Regione e Governo stanno mettendo in ginocchio interi settori

Le Istituzioni hanno il dovere di ascoltare le diverse forze politiche e soprattutto le associazioni. La Regione Campania con Vincenzo De Luca è sorda. Insensibile ai problemi veri.
Non è la strada. Sul cibo da asporto abbiamo indicato la direzione giusta ed abbiamo avuto ragione. Abbiamo avuto ragione sulle corse e le attività all’aperto.

Lo sceriffo, che si è specializzato in battute ed errori, ci ascolti per non continuare a sbagliare. Faccia poche cose e semplici senza continuare con questa logica delle ordinanze a cavolo.
Sta complicando la vita a chi lavora, ogni attività ha bisogno di un commercialista ed un avvocato per provare a capire. Basta. Ormai è uno ‘sclero’ al girono.

Bisogna cambiare direzione per parrucchieri, barbieri e centri estetici. Per i fiorai ed i fotografi, più in generale per l’industria dei matrimoni e degli Eventi. E non è un piano da immaginare solo sulle riaperture, serve un piano per azzerare tasse e sostenere i fitti.
Adesso, si parta adesso.

Perché Regione e Governo stanno mettendo in ginocchio interi settori