La mia intervista a Il Roma: No al totonomi, fondamentali squadra e programma

Riporto di seguito la mia intervista a Il Roma 

– Dottor Schiano, siamo all’ultimo scorcio di legislatura regionale. Ed è già tempo di bilanci…
Il bilancio è assolutamente negativo. Gli slogan non si sono trasformati in fatti, i cittadini campani stanno peggio e non meglio. Si deve cambiare.

– Quali sono le cose che il governo De Luca non è riuscito a fare rispetto a quanto promesso?
Sulla sanità si poteva fare di più. Il pareggio di bilancio raggiunto grazie al centrodestra, che ho seguito da Presidente della Commissione sanità, doveva rappresentare la svolta. Per le nuove assunzioni, per la riduzione delle liste d’attesa, per aumentare le prestazioni. Nulla di tutto questo. Sui rifiuti e sui trasporti le cose vanno sempre peggio. Mancano poi iniziative concrete per le famiglie e le imprese.

– I numeri danno favorito il centrodestra per le prossime elezioni. Ritiene che il risultato possa essere così scontato come dicono gli attuali numeri?
I numeri sono la fotografia del malessere. I sondaggi raccontano che il clima è cambiato, che la sinistra ha fallito, ma al netto dei sondaggi, che guardo sempre con rispetto, è sufficiente confrontarsi con i pendolari napoletani, con gli studenti, con gli imprenditori prigionieri della burocrazia, con le mamme in ansia per i loro figli per comprendere le dimensioni dei problemi. È sufficiente sentire gli amministratori che non hanno risposte.

– Quale può essere il miglior candidato per la coalizione?
Non mi appassiona il toto nomi, io preferisco ragionare sui temi. Fratelli d’Italia aveva messo in campo Edmondo Cirielli, un ufficiale dell’Arma, un amministratore coraggioso e preparato. Gli accordi nazionali prevedono qui un rappresentante di Forza Italia ed il Presidente Berlusconi ha indicato il nome di Caldoro. Attendiamo l’ufficialità. Stefano è persona perbene e competente, potrà fare bene. Ma sarà fondamentale la squadra ed il programma

– Fratelli d’Italia è un partito in crescita: si aspetta una lista forte anche in Campania?
Fratelli d’Italia, grazie alla tenacia di Giorgia Meloni, è in crescita in tutto il Paese. Anche in Campania, ed unirò io mio contributo a quello dei dirigenti locali, ci sarà un dato sorprendente e sarà sicuramente a due cifre.